Processi

Occorre agire sui processi e sulle loro relazioni per passare da un approccio lineare a un approccio sistemico

Il Design Sistemico agisce sui processi e sulle loro relazioni, connettendo diverse attività produttive sullo stesso territorio.

Alla base di uno sviluppo sociale ed economico vi sono le relazioni che si creano tra le attività produttive, le risorse e la società. Attualmente, la gran parte di queste relazioni avviene secondo un’ottica lineare. Le attività produttive che funzionano secondo quest’ottica si basano su sequenze gerarchiche di azioni ripetute che portano alla produzione di un prodotto. Le scelte che si fanno, sono in funzione del prodotto e non tengono conto del contesto ambientale e territoriale in cui avvengono. Ad esempio due diverse realtà produttive, come un bar e una fattoria, utilizzano risorse differenti e producono in parallelo ciascuna i propri prodotti, ma anche una grande quantità di scarti che vengono buttati.


Secondo un approccio sistemico e quindi non lineare, i processi vengono considerati come una rete di relazioni legate ad un determinato territorio, in cui gli scarti di una realtà produttiva possono diventare risorse da reintegrare in altri sistemi. In questo modo si incentiva una cultura produttiva tendente a emissioni zero e il sistema si sviluppa autonomamente.

Link utili

ZERI Learning  [ www.zerilearning.org ]
Zero Emissions Research & Initiatives teach to children – sito ufficiale

Buone previsioni dai fondi di caffè
caso studio del Dipartimento di Architettura e Design
Politecnico di Torino [ www.polito.it/design ]

La Storia delle Cose – video
sito ufficiale [ www.storyofstuff.org ]

Licenza Creative Commons questa opera è distribuita con licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia
.